Ti trovi qui: Home » Archivio in Evidenza

SUGGERIMENTO DI LETTURA - "Ingiustizia globale" di Branko Milanović, Luiss 2017

  • Branko Milanović, uno dei maggiori esperti di disuguaglianza di reddito, analizza in dettaglio la disuguaglianza interna ai paesi e fra paesi.
  • L'autore sottolinea inoltre il ruolo del sistema capitalistico e della sua egemonia nel declino delle classi medie, il ruolo dei mass-media nel "mascherare il reale spostamento del potere economico verso i ricchi" e il relativo matraquage (martellamento) ideologico nel creare una percezione falsata degli eventi,  la convergenza dell'Asia con l'Occidente e il suo ruolo nell'incrementare  (anziché diminuire) la disuguaglianza globale. 
  • Infine, sono descritti due possibili sviluppi degli assetti politici, in senso plutocratico o, alternativamente, in senso populista.

Branko Milanović

Ingiustizia globale. Migrazioni, disuguaglianze e il futuro della classe media

Luiss 2017

Leggi un estratto del libro su LUISS Open

Disponibile in Biblioteca: collocazione F.4964   [   ]

 

"Il libro che avete tra le mani è il frutto del pensiero del più grande economista al lavoro oggi sulla disuguaglianza globale: Branko Milanović. E leggere di disuguaglianza globale, come dice lui stesso, equivale a leggere la stessa storia economica del mondo. In questo libro l'autore traccia i grandi cambiamenti della condizione umana - l'epocale passaggio delle persone dai campi alle fabbriche, e dalle fabbriche agli uffici; e poi le guerre, le rivoluzioni, le pestilenze; le campagne politiche a sostegno dell'educazione di massa e per garantire le prestazioni sociali a tutti. Secondo Milanovic, osservare il mondo in termini di vincitori e vinti significa assumere una prospettiva tridimensionale, e non più a due dimensioni, sul genere umano. Milanović è anche implacabilmente, irresistibilmente fuori dagli schemi: per esempio, avevate mai pensato all'Islam come a una forma di capitalismo? Quanto si è arricchita oggi la plutocrazia globale? La sempre maggiore disuguaglianza è un prezzo accettabile per una crescita più rapida? Chi combatte le nostre guerre, chi ne paga il prezzo, e chi ne trae maggior beneficio? Il lavoro femminile ha aumentato davvero l'uguaglianza? Perché il welfare negli stati europei è più sviluppato che in America? Possiamo combattere la crisi migratoria superando la logica binaria di cittadini e non-cittadini? E cosa ha da dirci un elefante sui grandi vincitori e i grandi sconfitti della nostra epoca, la più globalizzata della storia? Le risposte sono in questo libro, profondo e immediato. Nessuno al mondo ha mai espresso un pensiero così completo sulladisuguaglianza, sulle sue cause e sulle sue conseguenze." (Leif Wenar, King's College London)

Diretta TV , EVENTI, Festival Economia Trento, 2 giugno 2018 ore 18.30-19.45

Branko Milanovic, introduce Francesco Manacorda: La distribuzione globale del reddito: effetti sociali e politici
L'aumento delle disuguaglianze globali ha notevoli implicazioni politiche: la nascita di una classe media in Asia, la stagnazione della classe media dei paesi ricchi, la crescita delle migrazioni, l’affermazione di una plutocrazia globale.

L'autore

Branko Milanović. Tra i più noti esperti internazionali sul tema della disuguaglianza. Già economista alla World Bank, è professore alla City University di New York. Blog dell'autore:  http://glineq.blogspot.it/

LUISS University Press:

"Un lavoro di straordinaria importanza" (Joseph Stiglitz, Premio Nobel per l'Economia)
"Branko Milanovic conferma, con Ingiustizia globale, di essere il pensatore più profondo e audace tra gli studiosi della disuguaglianza" (Angus Deaton, Premio Nobel per l'Economia)
"Branko Milanovic è un innovatore della materia, da ben prima che Piketty la rendesse cool" (Anthony Annet, Finance and Development)

Un’onda d’urto che colpisce economia e politica: questa è l’Ingiustizia globale descritta da Branko Milanovic nel suo ultimo saggio. il più importante esperto mondiale della disuguaglianza ci accompagna, attraverso una ricerca innovativa e minuziosa, alla scoperta dei fattori che hanno mandato in confusione la bilancia della giustizia sociale.Il suo “grafico ad elefante”, che è stato definito “il più importante” degli ultimi anni, ha spiegato al mondo come la Brexit, la vittoria di trump negli stati uniti e l’avanzata dei populismi nelle più grandi democrazie occidentali provengano da una stessa bomba ad orologeria pronta a scoppiare da un momento all’altro: il disagio montante di una classe media che da un lato vede l’1% benestante diventarlo ancora di più, dall’altro vive i ceti emergenti dei paesi poveri come “invasori” alla disperata ricerca di fortuna.
Con Ingiustizia globale Milanovic mostra la natura di una disuguaglianza ciclica, che si nutre di guerre, sconvolgimenti sociali e rivoluzioni tecnologiche e che colpisce direttamente accesso all’educazione e redistribuzione delle risorse una profonda riflessione sulla condizione sociale globale, su come ci siamo arrivati e su cosa possiamo fare per invertire la rotta. [continua]

Micromega Il rasoio di Occam

Disegualianza e democrazia. Intervista a Brank Milanovic, di Nicola Melloni

Nell'intervista che presentiamo, Branko Milanovic, uno dei maggiori esperti di diseguaglianza economica, riflette sull'impatto politico dell'allargamento di quest'ultima nei paesi occidentali. Quale democrazia, dunque, in una realtà economica sempre più diseguale? [continua]

YouTube:


Globalization and Inequality: Paul Krugman, Janet Gornick, and Branko Milanovic
​​

[Ultimo aggiornamento: 29/11/2018 23:40:56]