Vai al portale di ateneoTorna alla Homepage

Organizzazione del materiale bibliografico

Il materiale bibliografico è totalmente accessibile a scaffale aperto ed è organizzato secondo schemi di classificazione per monografie, periodici e materiale statistico elaborati all'interno della Biblioteca, con la collaborazione di docenti del Dipartimento di Economia afferenti a aree disciplinari diverse.
 
Di seguito, dopo la mappa, la descrizione dell'organizzazione del materiale bibliografico.

 
 
MONOGRAFIE (libri)
Lo schema di classificazione del materiale monografico è stato elaborato all'interno della Biblioteca, con la collaborazionde di diversi docenti  e rispecchia a grandi linee l'organizzazione dei corsi attivati in Dipatimento. Consiste principalmente di due grandi gruppi relativi rispettivamente alle discipline economico-politiche e a quelle economico-aziendali, a cui si aggiungono un settore di storia economica e sociale, e uno, piuttosto consistente, di scienze sociali. Completano lo schema un settore dedicato al diritto e alcuni altri che comprendono materiale eterogeneo.
Schema di classificazione e ubicazione all'interno della sala di lettura della Biblioteca
 
 
PERIODICI
La Biblioteca possiede una ricca collezione di periodici nel campo dell'economia e  delle scienze sociali, costituita principalmente da serie, in gran parte complete, delle più importanti riviste di economia europee e americane. L'intera collezione dei periodici occupa la Navata Nord (dalla campata 4 alla campata 17) e i Ballatoi Nord e Sud. L'annata in corso dei periodici in abbonamento è collocata in  espositori che percorrono in lunghezza l'intera biblioteca. Sugli espositori vengono fornite, in corrispondenza delle singole testate,  indicazioni riguardanti l'eventuale disponibilità on-line e/o l' indicazione della cessazione o  dismissione dell' abbonamento cartaceo.
Schema di classificazione e ubicazione all'interno della sala di lettura della Biblioteca
 

STATISTICHE E DOCUMENTAZIONE
La Biblioteca ha sempre dedicato un'attenzione particolare all'acquisizione di documentazione statistica. In questo settore, la nostra collezione cartacea è tra le più complete in Italia. Essa include tutte le pubblicazioni dell' ISTAT, le pubblicazioni di organismi internazionali, quali ad es. ONU, OCSE, EUROSTAT, FMI, e di singoli paesi. Oltre al materiale statistico, la Biblioteca inserisce in questa sezione una cospicua raccolta di documetazione italiana  e internazionale sull'attività di banche centrali,  ministeri, aziende autonome, organismi internazionali (ad es. ILO, ONU, World Bank, WTO, BEI ), Unione Europea, centri studi ecc. L'intera collezione  occupa La Navata Sud (dalla campata 3 alla campata 16). L'annata in corso delle pubblicazioni statistiche e di documentazione  in abbonamento non è  collocata in espositori, ma viene posta sugli scaffali, di seguito alle annate precedenti.
Schema di classificazione e ubicazione all'interno della sala di lettura della Biblioteca
 
 
OPERE DI CONSULTAZIONE GENERALE
Come ogni buona biblioteca che si rispetti, anche la Biblioteca di Economia Sebastiano Brusco dispone di un considerevole numero di opere destinate alla consultazione, che, tuttavia, per le caratteristiche architettoniche dell'edificio, non hanno potuto essere collocate in una effettiva "sala di consultazione". Di particolare interesse sono le raccolte di classici dell'economia, le opere complete di autori di economia e scienze sociali, e le bibliografie, sia di carattere generale sia specialistico.

Schema di classificazione e ubicazione all'interno della sala di lettura della Biblioteca 
 
 
COLLANE
Al fine di renderle più facilmente individuabili, alcune collane particolarmente significative per lo studio dell'economia, di cui la biblioteca possiede la maggior parte dei volumi, sono state raccolte in un settore distinto da quello delle monografie. Sono però ugualmente disponibili per il prestito.
Schema di classificazione e ubicazione all'interno della sala di lettura della Biblioteca
 

LIBRI DI TESTO
La Biblioteca dedica al settore una cura particolare, in modo da garantire un pronto utilizzo dei libri e dei materiali che vengono indicati dai docenti all'inizio di ogni corso. Il settore viene periodicamente aggiornato con l'inserimento in duplice copia dei  nuovi libri di testo. Tutte le copie sono escluse dal prestito, per permettere a quanti più studenti possibile il loro utilizzo. Le informazioni relative ai libri di testo sono facilmente repribili anche nel database "Cerca testi d'esame" predisposto e gestito dalla Biblioteca.
Schema di classificazione e ubicazione all'interno della sala di lettura della Biblioteca

 

MATERIALE PER LO STUDIO DELLE LINGUE
La Biblioteca mette a disposizione degli utenti il materiale multimediale utilizzato nel corso degli anni dai docenti di lingue durante i corsi, o consigliato da questi come strumento ausiliario ai corsi. Si tratta di audio e video cassette quasi sempre associate a volumi, come questi accessibili al prestito. Sono conservate dietro il Banco Informazioni e Prestito e si richiedono al personale.
Schema di classificazione e ubicazione all'interno della sala di lettura della Biblioteca

 

WORKING PAPER (CLL)
Collocate di seguito alle monografie, ma escluse dal loro schema di classificazione, sono le collane di working papers, individuate dalla collocazione CLL.
A causa della loro natura ibrida, che le situa a metà tra un periodico e una monografia,hanno una doppia gestione: i singoli fascicoli sono catalogati uno ad uno come monografie, ma sono conservati, come i fascicoli di un periodico, in successione numerica e la collana che li raccoglie è descritta come un periodico. Le collane di working paper, che occupano le campate 14-16 della Navata Centrale lato Nord (si veda l'Ubicazione all'interno della Biblioteca), non rientrano, pertanto, in alcuno schema di classificazione.
Ubicazione all'interno della sala di lettura della Biblioteca: Navata Centrale, campate 14-16, lato Nord

 

 

 

[Ultimo aggiornamento: 06/09/2016 13:26:41]