Vai al portale di ateneoTorna alla Homepage

Biblio-Corner: Migrazioni di massa e grandi speranze

In occasione della quarta lezione-spettacolo

"Ianmen, ai nide bai santin ciu it":
Migrazioni di massa e grandi speranze

la Biblioteca ha allestito il Biblio-Corner proponendo una selezione di libri e articoli attinenti all'argomento trattato.

I libri sono consultabili presso lo spazio Biblio-Corner della Biblioteca.

Disponibile anche la bibliografia su BiblioMO

Scarica questa bibliografia in formato pdf

Audenino , Patrizia; Tirabassi, Maddalena
Migrazioni italiane. Storia e storie dall’Ancièn Regime a oggi
Mondadori 2008
Disponibile in Biblioteca: A.9840 

II libro si propone di riempire un vuoto creatosi fra i risultati della ricerca specialistica, condotta sia in Italia sia nei molti Paesi di destinazione dell'esodo italiano, e la necessità di un'opera di agile lettura che permetta a un pubblico più vasto di acquisire nozione dei molti problemi sottesi allo studio delle migrazioni italiane. Il volume intende infatti fornire un racconto sufficientemente dettagliato, rivolto a studenti, insegnanti e a tutti < continua >

Bevilacqua, Piero; De Clementi, Andreina; Franzina, Emilio (a cura di)
Storia dell’emigrazione italiana, vol.1: Partenze
Donzelli 2001
Disponibile in Biblioteca: A.8903 v.1 

Questo primo volume analizza in particolare le motivazioni, le strategie individuali, i contesti famigliari e comunitari da cui trasse origine, nel corso del tempo, la scelta migratoria; esso definisce i quadri statistici complessivi, individuando l'apporto delle singole realtà regionali al fenomeno nel suo complesso, e qualifica le differenti 'ondate' che hanno caratterizzato il fenomeno, definendone i differenti flussi. Lo studio della realtà si lega profondamente a quello dei simboli e delle figure, evocando l'intero universo delle rappresentazioni in cui si è addensata l'immagine dell'emigrazione, dalla letteratura, alle canzoni, alle arti visive, alla gastronomia, al cinema. Viene così messa a disposizione del < continua >

Bevilacqua, Piero; De Clementi, Andreina; Franzina, Emilio (a cura di)  
Storia dell’emigrazione italiana, vol.2: Arrivi

Donzelli 2002
Disponibile in Biblioteca: A.8903 v.2

Nel secondo volume della "Storia dell'emigrazione" più di quaranta studiosi analizzano, area per area, le peculiarità e i caratteri del variegato e mutevole insediamento all'estero di italiani. I processi d'integrazione e quelli di brusca assimilazione che in ogni paese di arrivo si realizzarono ci consegnano un'immagine in gran parte nuova e originale. Le fasi immediatamente seguite all'arrivo, l'arco di vita delle prime generazioni e lo stratificarsi, fuori d'Italia, di quelle via via succedutesi nel tempo sono analizzate in ciascun dei paesi in cui gli immigrati arrivarono e si stabilirono. All'opera sono allegati un cd rom che riporta delle immagini dell'emigrazioni e un cd audio contenente alcune canzoni dell'emigrazione. < continua >

Colucci, Michele; Sanfilippo, Matteo
Le migrazioni. Un’introduzione storica
Carocci 2009
Disponibile in Biblioteca: A.9919 

L'intera storia dell'umanità è in certo senso storia di migrazioni. Sin dall'antichità classica e medievale, infatti, interi popoli prima, singoli individui poi, hanno lasciato i propri luoghi di nascita alla ricerca talvolta pacifica, talaltra violenta - di nuove terre, di nuove risorse e di nuove opportunità. Un fenomeno, dunque, di lungo periodo quello delle migrazioni, destinato a subire un'accelerazione nell'Ottocento sotto la spinta della congiuntura socioeconomica e dello sviluppo dei mezzi di trasporto. Ed è proprio dalla fine delle guerre napoleoniche, sebbene non manchino cenni sulle epoche precedenti, che prende le mosse < continua >

Di Vittorio , Giuseppe
Le strade del lavoro. Scritti sulle migrazioni
Donzelli 2012
Disponibile in Biblioteca: A.10617 

La vita e l'opera di Giuseppe Di Vittorio hanno segnato in modo indelebile la storia del Novecento italiano. Figura ancora oggi grandemente apprezzata e ricordata nel mondo del lavoro, Di Vittorio è stato protagonista, con la sua instancabile attività politica e sindacale, di una lunga serie di battaglie sociali, che hanno contribuito al progresso dell'Italia e al miglioramento generale delle condizioni dei lavoratori. < continua >

Einaudi, Luigi
Un principe mercante : studio sulla espansione coloniale italiana

Fratelli Bocca 1900

Foerster , Robert F.
The Italian Emigration of Our Times
Harvard University Press 1919

Disponibile su Google Archive  vedi pdf

Franzina, Emilio
"Lettere per anniversari. La Grande Guerra nel carteggio italo argentino della famiglia Sola"
in: Altreitalie n.50, gennaio-giugno 2015

Leggi l'articolo

Il saggio prende avvio dalla considerazione secondo cui le fonti epistolari costituiscono «una categoria secondaria, o una sottosezione della storia politica e sociale del periodo 1914-1918, sinora colpevolmente trascurata» e che con le parole di Emilio Franzina, «sarebbe invece il caso di riconsiderare e di approfondire mentre in Italia dilagano le celebrazioni» della Prima guerra mondiale. Le centinaia di migliaia di lettere possono infatti fornire un approccio innovativo all’analisi del periodo bellico italiano e della sua influenza sulle comunità emigrate. L’autore si sofferma su uno dei pochi carteggi integrali, quello della famiglia italo argentina Sola, già esplorato da Samuel Baily e Franco Ramella, analizzandone gli aspetti inediti riferiti alla Grande guerra. < continua >

Franzina , Emilio
La terra ritrovata. Storiografia e memoria della prima immigrazione italiana in Brasile

Termanini 2014
Disponibile in Biblioteca: A.11028

"La terra ritrovata" fa parte della collana "Dal porto al mondo", promossa da CISEI, Centro Internazionale Studi Emigrazione Italiana. Nella seconda metà dell'Ottocento gli italiani raggiungono il Brasile attraverso una "rete" di agenzie e spedizioni, capace di generare un importante giro d'affari di cui si alimentano le fortune, spesso alterne, di avventurieri e mediatori. Gli italiani emigrano secondo "modelli" che - anche nel modo stesso di emigrare si distinguono da altri e danno vita a una mitologia propria, intessuta di fatti ogni volta singolari e spesso simili gli uni agli altri. < continua >

Gabaccia , Donna R.
Emigranti: le diaspore degli italiani dal Medioevo a oggi

Einaudi 2003
Disponibile in Biblioteca: A.9066

Gli italiani sono un popolo di emigranti e la storia d'Italia, quando la si esamini in una prospettiva comparatistica, appare come una complessa e globale rete di catene migratorie, un esodo ininterrotto, e spesso temporaneo, fatto di frequenti partenze e altrettanto frequenti rimpatri. Come mercanti e missionari durante il Medioevo, pittori, architetti e musicisti in epoca rinascimentale, spazzacamini, suonatori d'organetto, commessi viaggiatori e illusionisti all'inizio dell'Ottocento, patrioti costretti all'esilio in età risorgimentale, lavoratori non specializzati all'alba del secolo e a cavallo delle due guerre, antifascisti e operai durante il secondo conflitto mondiale, denizens e Gastarbeiter negli anni del boom, gli italiani hanno < continua >

Hatton, Timothy J.;  Williamson,  Jeffrey
Global Migration and the World Economy: 
Two Centuries of Policy and Performance
Mit Press 2005

World mass migration began in the early nineteenth century, when advances in transportation technology and industrial revolutions at home enabled increasing numbers of people to set off for other parts of the globe in search of a better life. Two centuries later, there is no distant African, Asian, or Latin American village that is not within reach of some high-wage OECD labor market. This book is the first comprehensive economic assessment of world mass migration taking a long-run historical perspective, including north-north, south-south, and south-north migrations. Timothy Hatton and Jeffrey Williamson, both economists and economic historians, consider two centuries of global mobility, assessing its impact on the migrants themselves as well as on the sending and receiving countries. <continua>

Hatton, Timothy J.;  Williamson,  Jeffrey (Edited by)
Migration and the International Labor Market 1850-1939

vedi pdf

"This PDF is a selection from a published volume from the National Bureau of Economic Research Volume Title: Globalization in Historical Perspective Volume Author/Editor: Michael D. Bordo, Alan M. Taylor and Jeffrey G. Williamson, editors Volume Publisher: University of Chicago Press Volume ISBN: 0-226-06598-7 Volume URL: http://www.nber.org/books/bord03-1 Conference Date: May 3-6, 2001 Publication Date: January 2003 Title: International Migration and the Integration of Labor Markets Author: Barry Chiswick, Timothy J.. Hatton URL: http://www.nber.org/chapters/c9586"

Hatton, Timothy J.
The Age of Mass Migration: Causes and Economic Impact,
Oxford University Press 1998
Disponibile in Biblioteca: A.7848

About 55 million Europeans migrated to the New World between 1850 and 1914, landing in North and South America and in Australia. This mass migration marked a profound shift in the distribution of global population and economic activity. In this book, Timothy J. Hatton and Jeffrey G. Williamson describe the migration and analyze its causes and effects. Their study offers a comprehensive treatment of a vital period in the modern economic development of the Western world. Moreover, it explores questions that we still debate today: Why does a nation's emigration rate typically rise with early industrialization? How do immigrants choose their destinations? Are international labor markets segmented? Do immigrants "rob" jobs from locals? < continua >

Livi Bacci , Massimo
In cammino. Breve storia delle migrazioni

Il Mulino 2010
Disponibile in Biblioteca: A.10120

Spostarsi sul territorio è una prerogativa dell'essere umano. Le migrazioni hanno permesso la diffusione della specie nei continenti e hanno costituito un potente motore di progresso. Il volume ripercorre la storia delle migrazioni, dalle "onde di avanzamento" di popoli in territori vuoti o sparsamente insediati, ai movimenti di massa dell'età contemporanea, delineando le condizioni che hanno determinato il successo o il fallimento dei gruppi migranti. Nel corso dei secoli, le politiche hanno profondamente influenzato la natura delle migrazioni, condizionando le regole di entrata e di uscita dagli Stati in un sistema che, oggi, accentua il conflitto tra gli interessi dei paesi di partenza, di arrivo e dei migranti stessi .< continua >

              

Luconi, Stefano; Varricchio, M ario
Lontane da casa. Donne italiane e diaspora globale dall'inizio del Novecento a oggi

Accademia University Press 2015
Disponibile in Biblioteca: A.11027

Nel contesto del crescente interesse per le tematiche e la prospettiva di genere nell'esame dei movimenti di popolazione in ambito globale, il volume si propone di fornire un contributo allo sviluppo della storiografia sulle migrazioni femminili italiane attraverso undici casi studio basati su ricerche e fonti originali, preceduti da due ampie rassegne storiografiche. Partendo da conoscenze consolidate ,  < continua >

Sassen , Saskia
Migranti, coloni, rifugiati: dall'emigrazione di massa alla fortezza Europa

Feltrinelli 1999
Disponibile in Biblioteca: B.8943

Il libro intende offrire una fotografia quanto mai nitida dei movimenti migratori all'interno del continente europeo dalla fine del Settecento a oggi. Si scopre che il ramificato flusso degli emigranti non è mai casuale o riconducibile a scelte individuali, ma è sempre precisamente strutturato, circoscritto e controllabile, nonché funzionale a strategie politiche ed economiche. L'autrice presenta numerosi dati, informazioni e rilevamenti sulla storia e l'attualità, sui diritti e le norme, sulle politiche e le strategie. < continua >

Stella, Gian Antonio
L'Orda. Quando gli albanesi eravamo noi
Rizzoli 2002
Disponibile in biblioteche del Polo Modenese

Nella ricostruzione di Gian Antonio Stella, ricca di fatti, personaggi, aneddoti, documenti, storie ignote o sconvolgenti, compare l'altra faccia della grande emigrazione italiana. Quella che meglio dovremmo conoscere proprio per capire, rispettare e amare ancora di più i nostri nonni, padri, madri e sorelle che partirono. Quella che abbiamo rimosso per ricordare solo gli "zii d'America" arricchiti e vincenti. Una scelta fatta per raccontare a noi stessi, in questi anni di confronto con le "orde" di immigrati in Italia e di montante xenofobia, che quando eravamo noi gli immigrati degli altri, eravamo "diversi". Eravamo più amati. Eravamo "migliori". Non è esattamente così. < continua >

Storia d’Italia. Annali 24: Migrazioni
Einaudi 2009
Disponibile in Biblioteca: ST/1.12.1 v.24

Questo nuovo "Annale" della "Storia d'Italia" dedicato alle Migrazioni prende spunto da due considerazioni di fondo. La prima considerazione è la rilevanza che nel lungo periodo i processi di emigrazione e di immigrazione hanno avuto nella storia italiana. Innanzi tutto è stata la posizione strategica nel Mediterraneo a rendere l'Italia uno dei nodi di quell'intensa mobilità che ha conferito unitarietà culturale alle civiltà del grande bacino marino. In secondo luogo è stata la dinamica demografica esistente nelle aree di frontiera settentrionali a conferire all'Italia un altro rilevante ruolo strategico. < continua >

 

 

[Ultimo aggiornamento: 15/12/2016 22:07:57]